A chi dedico il mio “One Billion Rising” #1billionrising

Onebillionrising Ad un uomo. Denis Mukwege, medico ginecologo e pastore di fede, che in tredici anni ha salvato nell’ospedale di Panzi, vicino a Bukavu, oltre 40 mila donne della Repupplica Democratica del Congo, violentate e mutilate.

Per questa sua missione, in un Paese dove lo strupro e la tortura sulle donne è la pratica quotidiana di guerriglieri e ribelli, ha rischiato di essere ucciso in ben sei attentati. L’ultimo lo scorso 25 ottobre.

Ma dopo un breve esilio in Belgio, è tornato a Bukavu, dalla sua gente e dalle sue donne, che insieme ai Caschi Blu, vigilano sulla sua vita.

Oggi il mio ballo per 1 Billion Rising, l’evento mondiale che lancia oggi flashmob , balli  in condivisione planetaria, una  chiamata a uomini e donne del pianeta “affinchè rifiutino di avallare lo status quo finché la cultura dello stupro e gli stupri finiscano”, lo dedico a lui.

Trackbacks

  1. […] nascondo che affronto con animo diverso questa giornata, per tanti motivi di affanno, personali e lavorativi, che mi hanno tenuto lontano anche da […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: