Primarie si, primarie no…primarie ta-ta-ra-ta-tà

Il titolo del post dovrebbe essere canticchiato sulla musica di  “La terra dei cachi”, di Elio e le Storie Tese.

A dispetto di tutto e di tutti, sia a Napoli, sia a Bologna le primarie hanno visto una grande partecipazione di cittadine e cittadini.  Dopo Milano, dove la vincita del candidato Pisapia aveva addirittura provocato le dimissioni della dirigenza PD, l’ennesima riprova di come, nonostante tutto, a mio parere,  ci sia voglia di riscatto da una classe dirigente “imballata”. Che dovrebbe cogliere proprio dal “basso”, la voglia di ripartire in un momento di profonda crisi sociale, politica ed etica.

Francamente, da cittadina, non mi interessa sottolineare la vincita di candidati targati PD, o Sinistra Ecologia e Libertà, o altro. Nè alimentare il dibattito incomprensibile alla maggior parte della gente, tra “primarie di partito” o di “coalizione”. Sono uno strumento che non necessita, a mio modesto avviso, una regolamentazione particolare (giova ricordare che il maggior partito d’opposizione, il Partito Democratico, le ha poste alla base del proprio statuto). Semmai una diffusa applicazione, in tutte le città italiane interessate dalle prossime amministrative. Anche se così non sarà, ad esempio, a Varese e provincia.

Come ha ben detto Ivan Scalfarotto, stasera ai microfoni di Popolare Network, se ci fossero stati in passato dei candidati più presentabili, più competenti, più coraggiosi, (più attenti alle istanze della società civile, aggiungo), nonostante questa legge elettorale, la necessità delle primarie, con ogni probabilità, sarebbe venuta meno.

Ma così non è. Comunque sia, guardiamo avanti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: