“Quel che resta del mio regno”, il video dei ragazzi degli istituti penali – Agenzia di stampa Redattore Sociale

Probabilmente quando erano liberi non ne avevano mai sentito parlare. Oggi sanno tutto del Re Lear di Shakespeare. Sono i ragazzi degli istituti penali per minori di Palermo, Bologna e Milano, che hanno realizzato un video, “Quel che resta del mio regno”, che verrà presentato venerdì 22 giugno nell’ambito del festival del teatro in carcere “Destini incrociati”. Rassegna in corso nelle case circondariali di Sollicciano e Prato, al Teatro delle Arti di Lastra a Signa e al cinema Odeon di Firenze. “È un lavoro svolto su un testo classico importante, che sembrerebbe apparentemente distante dai ragazzi – spiega Claudio Collovà, regista ed autore teatrale dal 1997 impegnato all’interno del Carcere Minorile Malaspina di Palermo-. In realtà in quest’opera Shakespeare ci parla di conflitti familiari, delle tensioni che possono scaturire al suo interno e che spesso sono all’origine del disagio giovanile”.

Continua a leggere qui

Rosy Battaglia per Redattore Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 6.830 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: