A Stefano il ribelle, giornalista di pace.

Stefano Ferrario L’ultimo abbraccio è stato virtuale, qualche giorno fa, su Facebook, in occasione del suo compleanno.

Così scriveva accanto ad una bellissima foto di fiori e montagne:

“…e sono nato il 30 maggio 1969 alle 8.20 di mattina nel letto dei miei genitori…ed ero già ribelle fin da piccolo… a Samarate (VA), nella casa dove vivo tuttora… beh, un po’ di gossip ci voleva no?!..:-)”

Ed ironia della sorte apprendo oggi, della sua morte improvvisa, dovuta ad un incidente in moto, ieri notte , dai colleghi di Varesenews, che sempre hanno raccolto la sua voce pacifista e antimilitarista, in una provincia, come quella varesina, che tanto produce per l’industria bellica.

Avevamo appena condiviso la sua gioia per la pubblicazione di un suo primo articolo su E-il mensile, proprio su Finmeccanica Alenia-Aermacchi. A testimonianza di un lavoro di controinformazione costante ed impeterrito, come racconta Angelo Miotto, dai tempi di Peacereporter.

Anche se ci vedavamo poco, eravamo vicini, grazie ai fantastici mezzi del web 2.0. Lui ci pungolova con il suo impegno, i suoi pensieri, ragionamenti, articoli e bellissime foto, su come si potesse continuare a costruire un mondo diverso.

Ci sentavamo vicini, e non soli a lottare, noi pacifisti, non in nome di ideali astratti ma cercando di costruire un nuovo modo di concepire un modello di sviluppo possibile e sostenibile. Per noi, per i nostri figli, per l’ambiente, per il nostro Paese.

Stefano non ha mai smesso di stimolarci sull’importanza dell’educazione alla pace, sulla necessità di una informazione sociale, vicina alle persone e che guardasse il potere dall’alto al basso,  nel ricordarci come il “Made in Italy” che traina, ora come ora, è quello militare.

Oggi lo piangiamo tutti. Ci lascia un’eredità pesante,  che dobbiamo in qualche modo raccogliere e portare avanti.

Ciao Stefano, noi proseguiamo la marcia per la pace. Anche per te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Community di Batblog

Blog che seguo

Un altro orizzonte

Il Blog di Giovanni Scrofani

PressWeb

Communication on the Web

Stop Now Brindisi

Fermiamo l'emergenza ambientale e sanitaria

cristinaliguori

"Siamo solo noi, generazione di sconvolti che non ha più santi ne eroi"

taranto7aprile

A noi tutti spetta prenderci una giusta e civile rivincita contro la malapolitica e gli inquinatori, perche’ Taranto sia libera, finalmente libera

Barbara Collevecchio

Psicoanalisi & politica

Indagine epidemiologica dal basso

Informiamoci, partecipiamo e tuteliamo la nostra salute

Io e Marta

Con occhi di bambola

Ema Would Go

opinioni non richieste per autostoppisti digitali

BatBlog

pensieri per resistere, idee per vivere. meglio.

paidContent

The economics of digital content

PhilosoBia

It's only about me

Giornalisti Sociali

Rete dei giornalisti precari e freelance per la libertà di stampa e l'equo compenso

giramenti

nati per rompere

SARDINIA OPEN DATA

"OK, we have to ask for raw data now”

Passeggino Rosso

Conoscere insieme per combattere uniti

naumachie

"io un eterno io"

Coopuf

Un vitale spazio verticale interconnesso, che ospita Filmstudio’90, Twiggy, Le Cantine, Cortisonici e molto altro

aury14

"Non aver mai paura di uno scontro. Anche quando i pianeti collidono, dal caos nasce una stella." (Charlie Chaplin)

questionedilibri

Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere (Daniel Pennac)

Olfo Tazzina blog

L'insostenibile leggerezza del lesso

Digital_Caos

un blog incasinato

Lpb LaboratorioPoliticaBologna

E' lo spazio per chi ha passione politica e spera che l'impegno civile serva a qualcosa. A cura dei giornalisti Antonella Cardone e Filippo Manvuller.

Diario di un cronista

il blog di Giuseppe Manzo

limfablog

elt webtools iwb mlearning virtualworlds edu resources and training

Un blog di M

Cose sporche che sporche non lo sono più

L'isolachec'è (o di pensieri alogeni e spiaccicate virtù)

*E' gemma di sale appartenere - e le alte cose - necessarie alla soglia del mutare - sapere d'acqua e memoria"

i discutibili

perpetual beta

Mondi Possibili

Comunicazione, politica, sguardi. Un blog di Carolina Lucchesini

LEGAMJONICI contro l'inquinamento

Per una Taranto libera e non solo...

Mr.Pink Pulp Band

Pulp to the Pulp!

Switch In a Tortona

Questo locale è anche Tuo ! Utilizza il nostro servizio.

ilpicchioparlante

un popolo ignorante è più facile da governare

Oro del deserto tour

Marocco inedito sulle piste dei nomadi

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Digital Life

il blog di mattial

Campagna Nazionale in difesa del latte materno

Non affidare alla sorte il futuro di tuo figlio

Blog Paralleli

Enzo Baldoni: una storia ancora da raccontare

LA TORRE DI BABELE

Questo spazio web è, insieme, un progetto e un luogo fisico. Il progetto è quello di ospitare tutte le lingue del mondo, tutte le idee, dare voce a chiunque, così da arrivare per paradosso a una parola “unica”. Il luogo fisico è la torre vera, così come l’ho conosciuta a Samarra, in Iraq. Lì la chiamano “malwiya”, la spirale, splendida metafora dov’è faticosissimo arrampicarsi in vetta. Dunque, mi sembrava che potesse rappresentare il senso di questo blog, che è un po’ anche un sito. Un diario in continuo movimento dove anche le verità spesso si sovrappongono, si sostituiscono, si smentiscono, si alterano. Sono sempre in molti a parlare, spesso lingue diverse. La mia grande speranza, che voglio condividere, è che alla fine si arrivi finalmente a una lingua universale. Cioè a capirsi. [PINO SCACCIA]

senzamegafono

giornalismo, nuovi giornalismi e cultura digitale

Risveglio Sinaptico

Una piattaforma di idee libere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.574 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: